un appendiabiti a partire da un vecchio manico di scopa

Che cosa dare al figlio che parte come studente Erasmus e trova una stanza senza guardaroba?

A partire da un manico di scopa e con altri pezzi di legno, alcuni di recupero ed altri nuovi ho realizzato su mio disegno nella falegnameria del  MANU-il laboratorio aperto, sotto la guida di Reinhold il falegname un porta-abiti smontabile.

I singoli pezzi si possono mettere in una sacca (realizzata su mio disegno da Anastasia) e caricare tranquillamente in treno o in macchina.

Lo stesso manufatto, semplificato, l’ho realizzato poi per l’altro figlio, un’alternativa alla spalliera delle sedie di camera sua.

I due manufatti si sono rivelati un ottimo esempio di autoproduzione con pezzi di recupero, esposti e utilizzati anche in occasione degli eventi di RiCreAzioni.

Anche questi oggetti , come tutte le nostre RiCreAzioni sono accompagnati da una scheda – oggetto  con informazioni circa il materiale usato, l’attrezzatura, il tempo di realizzazione, il nome della creatrice e di chi l’ha realizzata.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: