Obsolescenza programmata: è nata il 23 dicembre 1924 (grazie Geo&Geo per questo servizio illuminante!)

Compriamo oggetti che poco dopo sono fuori uso, si rompono e non si possonno riparare, mancano i pezzi di ricambio, vengono superati da modelli più “in”, sono realizzati in modo tale per cui non è possibile scomporli e sostituire ingranaggi o altro …

Dietro a questa realtà dello spreco, dell’usa e getta c’é una data: 23 dicembre 1924

Risale a 87 anni fá la “cinica” decisione da parte di un cartello di produttori di lampadine di realizzare lampadine elettriche, la cui vita non doveva durare più di 1000 ore. Significa cioè che le lamapdine prodotte allora potevano avere senza problemi durata maggiore ma allora la gente avrebbe avuto meno necessità di comprarne di nuove: Il turnover di lampadine doveva essere reso più veloce, altrimenti il mercato ne risentiva.

Questo concetto e pratica di “obsolescenza programmata” da allora pare sia stato applicato a tutti i beni di consumo che ci attorniano e di cui spesso non possiamo farne a meno.

Avete presente ad esempio la vostra stampante ad inchiostro, oppure il cellulare, oppure lo spremiagrumi elettrico, o la penna a biro,…

Nota di RiCreAzioni: ieri, mi sono soffermata davanti alla TV, in attesa di conoscere l’evolversi degli eventi della giornata di passione e di obsolescenza programmata ha parlato nel pomeriggio, nel corso della trasmissione Geo&Geo, un giovane ricercatore dell’Università La Sapienza , Davide Lamanna (e fondatore della Cooperativa di informatica sostenibile “Binario Etico”) . L’avevamo intuito che dietro agli oggetti usa e getta o di poca durata c’era un disegno un pò perverso, ora in modo chiaro e semplice l’abbiamo proprio sentito dire. Bene che tali informazioni vengano divulgate in trasmissioni per ragazzi, e che Sveva Sagramola continui ad ospitare persone che ci insegnano a leggere la realtà circostante.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: